Vatileaks- Tornano a parlare i “corvi”? – Il rapporto segreto che scotta

Vatileaks- Tornano a parlare i “corvi”? – Il rapporto segreto che scotta

 

I corvi tornano a parlare? In un un’intervista a Repubblica un ex corvo rivela:

“Il maggiordomo del Papa, Paolo Gabriele, non è l’unico corvo del Vaticano. I corvi sono tanti. Più di venti persone, tutte legate alla Santa Sede. Siamo donne e uomini, laici e prelati. Se abbiamo fatto uscire i documenti dall’appartamento del Papa, con l’aiuto di Paolo Gabriele, è stato per compiere un’operazione di trasparenza nella Chiesa. Ora, dopo la rinuncia di Benedetto XVI al pontificato, e alla vigilia del Conclave, il caso Vatileaks continua a tenere banco”. “E per noi è venuto il momento di tornare a parlare”.

“Non ci sono più Papi da difendere o verità da far emergere – continua – E’ tutto nel rapporto segreto compilato dai tre cardinali anziani”, c’è la storia della lobby gay, che “è verissima: potrei fare nomi e cognomi di cardinali e monsignori, di vescovi e funzionari”. E ancora: “Questioni finanziarie legate allo Ior”, inoltre “il libro ‘Sua Santità’ non contiene tutti i documenti in possesso di Nuzzi”.

Ricordiamo in breve che cos’è il “rapporto segreto”.

Con un vero colpo a sorpresa il papa emerito poco prima della  dismissione ha  deciso che gli atti del rapporto messo a punto dai tre cardinali Julian Herranz, Jozef Tomko e Salvatore De Giorgi, restino riservati e siano trasmessi solo al prossimo pontefice. Non finiranno così nell’ Archivio segreto vaticano. Ma al tempo stesso ha permesso di togliere il velo sul rapporto shock, lasciando che tutti i cardinali ne conoscano per sommi capi il contenuto. Ha infatti spiegato il portavoce papale, padre Federico Lombardi, che durante gli incontri pre-Conclave «le persone responsabili, compresi i tre cardinali del collegio d’ inchiesta, sapranno in che misura possono e devono dare a chi li richiede elementi utili per valutare la situazione e scegliere il nuovo Papa». La risultante di tutto ciò non è di poco conto. Perché significa che l’ esito del lavoro dei tre cardinali potrà essere trasferito, oralmente, alle Congregazioni generali dei cardinali che sono in corso. Una fase preliminare di fondamentale importanza, nella quale i porporati si incontrano, si consigliano, si aiutano vicendevolmente a comprendere le situazioni e le approfondiscono. Il caso Vatileaks entra così di fatto nel prossimo Conclave.

Annunci


Categorie:Senza categoria

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

ORIENTALIA

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

NEODRAMMATURGIA

TEATRO E RICERCA - THEATRE AND RESEARCH

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

ANTONIO DE LISA - SCRITTURE / WRITINGS

Teatro Arte Musica Poesia - Theatre Art Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: