“Stop violenze Polizia, identificativi sulle divise”. Contestata ministro Cancellieri a Rimini

Gli studenti vogliono essere protagonisti e non accettano le versioni preconfezionate sugli scontri durante le manifestazioni dello Sciopero generale indetto dal Ces a livello europeo.

Il ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri, è stata contestata stamani dagli studenti, al Palazzetto dello Sport di Rimini, dove è in corso la “Giornata della Legalita”. Fischi, urla, proprio quando il ministro cominciava a parlare spiegando quello che il Governo intende fare per chiarire quanto avvenuto durante gli scontri, nella massima trasparenza, e dalle ultime file del palazzetto è comparso lo striscione “stop violenze Polizia, identificativi sulle divise”.

Il ministro dell’Interno è stata attaccata verbalmente da una giovane del collettivo, Federica, invitata a parlare sul palco. La giovane ha definito «una vergogna» che il ministro fosse a Rimini a parlare proprio di legalità dopo gli scontri dei giorni scorsi in varie città italiane. «È inaccettabile che il ministro dell’Interno, che ha comandato di caricare» alle manifestazioni, «stia qui a parlare di legalità. Alle manifestazioni – ha proseguito ricevendo molti applausi e incitamenti dai giovani riuniti al palazzetto dello sport Flaminio – c’è stata una reazione spropositata fatta di manganellate e gas Cf sparato ad altezza d’uomo: atti – ha gridato la giovane attivista – di una violenza inaudita. È una vergogna – ha concluso – che il ministro Cancellieri venga a Rimini a parlare di legalità». Alla giovane contestatrice ha risposto, prendendo la parola, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, invitando ad un confronto sereno.

Alle contestazioni la Cancellieri ha reagito chiedendo agli studenti: “Sapete cos’e’ il fascismo, cosa sono le forme di squadrismo?”. La situazione è poi tornata alla normalità e i giovani hanno continuato a tenere aperto lo striscione.

All’incontro di Rimini nel palazzetto sono presenti circa duemila studenti

Il ministro Anna Maria Cancellieri

L’identificativo sui caschi degli agenti antisommossa

Quella “dell’identificativo” sui caschi degli agenti in divisa antisommossa “è una cosa su cui stiamo lavorando ma che non deve mettere in pericolo l’operatore”, ha replicato la Cancellieri allo striscione esposto dagli attivisti del collettivo Paz, che chiedevano appunto di inserire un identificativo sui caschi delle forze dell’ordine. ”Si può ragionare sul numero – ha aggiunto Cancellieri – ma non sul nome. L’identificativo – ha concluso – va fatto in maniera da tutelare la sicurezza dell’operatore”.

Sui lacrimogeni c’è un’inchiesta

“C’e’ un’inchiesta, ci sta lavorando il ministro Severino: siamo in contatto, abbiate fiducia”. Cosi’ il ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, ha replicato a margine della Giornata della Legalità a Rimini a chi le chiedeva un commento sul presunto lancio di lacrimogeni dalle finestre del ministero della Giustizia a Roma.
”Vediamo tutti e due gli aspetti: vorrei che le cose fossero viste con serenita”’ considerando tanto le posizioni dei partecipanti ai cortei quanto quelle delle forze dell’ordine, ha detto poi il ministro. ”Stiamo guardando – ha spiegato – non vorrei si parlasse solo dell’inchiesta, parliamo anche di tutti gli altri che hanno subito gli attacchi. Anche di tutti gli altri poliziotti che si sono comportati in modo egregio”. Che opinione si e’ fatta sui video? e’ stato chiesto dai cronisti. ”Ci stiamo ragionando – ha concluso Cancellieri – mi piacerebbe si tenesse conto delle due facce della medaglia”.

Annunci


Categorie:Senza categoria

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

ORIENTALIA

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

STORIA E SOCIETA' - HISTORY AND SOCIETY

POLITICA/POLITICS - SOCIETA'/SOCIETY- ECONOMIA/ECONOMY - CULTURA/CULTURE

NEODRAMMATURGIA

TEATRO E RICERCA - THEATRE AND RESEARCH

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

ANTONIO DE LISA - SCRITTURE / WRITINGS

Teatro Arte Musica Poesia - Theatre Art Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: