In migliaia al No Monti day- Corteo tranquillo fino alle 17, poi scontri di uno spezzone con la polizia a Porta Maggiore

Un’immagine del No Monti day

Migliaia di studenti oggi  in strada per il “No Monti Day”. Sono partiti da piazzale Aldo Moro, di fronte all’ingresso principale dell’università della Sapienza, dietro uno striscione con la scritta “Piazze invase contro la troika. E’ l’Europa che ce lo chiede”, in direzione di Piazza della Repubblica, per arrivare intorno alle 17 a piazza San Giovanni. La manifestazione era stata organizzata da alcuni partiti della sinistra, tra cui Rifondazione Comunista e Sinistra critica, dai sindacati COBAS e UBS e da alcuni movimenti come i No-Tav e il Movimento per la casa. Insieme a loro vigili del fuoco, operai, medici, ma anche gli attivisti di “Rivolta il Debito” e di “Comitato 16 novembre onlus”, da una settimana a fianco dei malati di sla in sciopero della fame per sollecitare l’attenzione del governo sul Piano per l’Autosufficienza e sullo stanziamento reale di 658 milioni previsti per i malati gravi nella legge sulla spending review.  Bersaglio principale dei manifestanti, ovviamente, il presidente del Consiglio Mario Monti e i governi europei simboleggiati da una grande piovra portata a spalla dallo spezzone del corteo composto dagli studenti medi ed universitari. La protesta ha visto insieme, oltretutto, i sindacati di base e di svariate realtà produttive del Paese, dall’Alitalia ai precari della scuola e della ricerca fino ad arrivare ai vigili del fuoco che si sono presentati all’appuntamento con le loro divise d’ordinanza.

Una manifestazione che si è svolta, malgrado alcuni timori della vigilia, con un bilancio, sotto l’aspetto dell’ordine pubblico, assolutamente tranquillo: un cassonetto dato alle fiamme e qualche sportello di istituto di credito imbrattato da scritte contro “il potere delle banche’”. È volato anche qualche fumogeno dal corteo in cui svettavano numerose bandiere delle associazioni e No Tav. Una coda del serpentone umano ha poi invaso la tangenziale est all’altezza dello scalo di San Lorenzo, in direzione Tiburtina, bloccando il traffico.

Ultim’ora

Il corteo del No Monti Day è sfilato tranquillo fino alle 17 circa, poi un gruppo di attivisti dei centri sociali si è spostato sulla Tangenziale est di Roma per occuparla. Poco prima delle 19 c’è stato un fitto lancio di bottiglie e petardi verso le forze dell’ordine. Gli agenti hanno risposto con una carica. I manifestanti, alcuni di questi incappucciati, si sono dispersi. A quel punto Polizia e Carabinieri si sono concentrati nella zona di Porta Maggiore, dove tutt’ora stanno presidiando la piazza.

Annunci


Categorie:Senza categoria

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

ORIENTALIA

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

STORIA E SOCIETA' - HISTORY AND SOCIETY

POLITICA/POLITICS - SOCIETA'/SOCIETY- ECONOMIA/ECONOMY - CULTURA/CULTURE

NEODRAMMATURGIA

TEATRO E RICERCA - THEATRE AND RESEARCH

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

ANTONIO DE LISA - SCRITTURE / WRITINGS

Teatro Arte Musica Poesia - Theatre Art Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: